Wings for Life, la corsa in cui il traguardo ti insegue

Wings for life: la corsa in cui il traguardo ti insegue

Eventi e manifestazioni
Condividi l'articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0
Wings for Life, la corsa in cui il traguardo ti insegue
Wings for Life Verona

Si corre a Verona il 3 maggio del 2015, e contemporaneamente in altre 34 città di tutto il mondo, tra cui Monaco, Madrid, Dublino, Brasilia, Lima, Sunrise (Florida). In tutte le località il via verrà dato nello stesso momento, per cui l’orario dipenderà dal fuso: a Verona il via sarà dato alle 13:00, mentre ad esempio in Florida saranno le 7 del mattino. E’ davvero una corsa unica, non solo perché tutto il ricavato delle iscrizioni verrà utilizzato per la ricerca di cure per le lesioni del midollo spinale. L’originalità di questa gara consiste nel regolamento: non è prevista infatti una distanza uguale per tutti, ma ognuno dovrà cercare di correre il più a lungo possibile. Dopo mezz’ora dal via partirà una macchina, chiamata catcher car, che seguirà il percorso a una velocità stabilita (inizialmente 15kmh, poi gradualmente sempre più veloce, fino a raggiungere i 35Kmh qualche ora più tardi). In questo modo i partecipanti verranno progressivamente raggiunti dalla cathcer car, e la loro corsa finirà in quel momento. Il vincitore sarà l’ultimo ad essere raggiunto, cioè colui (o colei) che sarà riuscita a percorrere il tratto più lungo. La corsa è aperta a runner di tutte le età e di tutti i livelli. Naturalmente sono ammessi e ben accetti coloro che intendono correre in carrozzina. Sarà anche possibile correre con i propri amici: alla fine verrà stilata anche una classifica a squadre che sommerà i chilometri percorsi da tutti i membri di ogni team. La quota di iscrizione è molto contenuta, solo 35 euro fino al 31 marzo, e 40 euro per i ritardatari. Considerata la finalità a cui saranno destinati si può certo dire che saranno soldi ben spesi.

Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito di Wings for Life.

 

Condividi l'articoloShare on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento